Corso Formazione docenti

FLIPPED CLASSROOM

Come illustrato nel Piano Nazionale Scuola Digitale, un’educazione digitale è “prima di tutto un’azione culturale, che parte da un’idea rinnovata di scuola, intesa come spazio aperto per l’apprendimento e non unicamente come luogo fisico, e come piattaforma che metta gli studenti nelle condizioni di sviluppare le competenze per la vita”.

In questo paradigma, le tecnologie diventano abilitanti, ordinarie, quotidiane, al servizio dell’attività scolastica e alle attività orientate alla formazione e all’apprendimento; gli obiettivi non cambiano, sono quelli del sistema educativo: le competenze degli studenti, i loro apprendimenti, i loro risultati e l’impatto che avranno sulla società come individui e come cittadini. Questi obiettivi necessitano di essere aggiornati nei contenuti e nei modi, per rispondere alle sfide di un mondo che cambia rapidamente, che richiede sempre più agilità mentale, competenze trasversali e un ruolo attivo dei giovani.

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso si rivolge ai docenti dei diversi gradi scolastici che intendono conoscere e applicare le strategie educative e le metodologie didattiche della Flipped classroom. Gli obiettivi del Corso sono: lo sviluppo di competenze professionali di interazione, condivisione e partecipazione a comunità di docenti e studenti attraverso i nuovi canali comunicativi di internet; la ricerca, produzione, rielaborazione e adattamento di risorse educative digitali; la gestione di attività didattiche con i nuovi media; l’adozione di strategie di active learning, come l’Inquiry  Based Learning, il Problem Based Learning, il Cooperative Learning. Si intende inoltre creare una condivisione delle buone pratiche di Flipped classroom per le diverse discipline che le realizzeranno , per promuovere lo sviluppo professionale dei docenti attraverso l’innovazione delle pratiche didattiche in sintonia con i nuovi contesti conoscitivi, culturali e sociali.

ATTIVITA’ DIDATTICHE

Le attività si articoleranno in 3 incontri che si svolgeranno al pomeriggio nel mese di febbraio. Le attività possono essere seguite in streaming su Google Meet se non sarà possibile effettuarle in presenza. Il corso termina con la presentazione dei project work.

Argomenti affrontati in aula:

– Analisi delle implicazioni educative e delle metodologie didattiche della Flipped classroom;

– Active learning: promuovere l’apprendimento con Inquiry Based Learning, Problem Based Learning e Cooperative Learning;

– Trasformare la classe in una comunità di ricerca per lo sviluppo di pensiero critico, creativo e valoriale;

– Processi di individualizzazione e personalizzazione degli apprendimenti con la Flipped classroom;

– La valutazione nella Flipped classroom.

Argomenti affrontati in laboratorio:

– Cercare e utilizzare risorse educative aperte fra motori di ricerca e licenze d’uso. (Ted-Ed, OilProject, …)

– Produrre e pubblicare video lezioni (Camtasia, YouTube, …)

– Gestire la classe con i Learning Management System (Moodle, Google Classroom…)

– Produrre, cercare e pubblicare presentazioni (Nearpod, Prezi, Google Drive, SlideShare, …)

– Realizzare Unità di apprendimento Flipped Classroom.

Gli incontri si svolgeranno adottando la metodologia stessa della Flipped Classroom, anticipando risorse digitali online  (videolezioni, multimedia, testi) e favorendo la partecipazione attiva in aula con attività dialogiche, collaborative, laboratoriali. Il corso termina con l’elaborazione da parte di ogni corsista di una unità di apprendimento (project work) che verrà presentata in classe.

Effettuare l’accesso al proprio account Google edu.it prima di compilare il modulo.

Modulo iscrizione corso Flipped Classroom