I progetti

I nostri progetti

INGLESE ITALIANO MATE-SCIENZE INTERDISCIPLINARI MOTORIA
MUSICA ARTE TECNOLOGIA CITTADINANZA CONTINUITA’
 
  • “Un credito di fiducia”E’ un progetto, in collaborazione con A.U.S.L., C.E.R.,  e l’Università di Modena e Reggio, rivolto a tutte le classi prime con l’obiettivo di rilevare precocemente eventuali Disturbi Specifici dell’Apprendimento (dislessia, disgrafia, ecc.). Dopo un primo screening, il progetto prevede il lavoro a piccolo gruppo con la presenza in classe di una tirocinante dell’Università di Modena e Reggio e, come fase conclusiva, un incontro con gli esperti per i bambini segnalati.

  • Da scuola … a scuola Il progetto si pone la finalità di favorire la continuità con i diversi ordini di scuola, di sviluppare abilità e conoscenze interdisciplinari e di consolidare il senso di accoglienza e di condivisione.  NON ATTUATO

  • Cooperando insieme”Progetto rivolto agli alunni certificati di tutte le classi che si pone come obiettivo il raggiungimento di un’adeguata competenza morfosintattica in produzione e comprensione, attraverso attività di piccolo gruppo, con l’utilizzo di strumenti compensativi che facilitino la letto-scrittura in collaborazione con enti esterni.

  • S.E.I.-Gioco e apprendimento nell’era digitale” Il progetto ha finalità diverse, in particolare si cercherà di: indagare la relazione tra gioco e apprendimento, nell’era  digitale (classi1°C e 5°B); esplorare e conoscere gli spazi della scuola, come ambienti di apprendimento, l’orto, il cavedio, le piazze (classi 3°C e 3°B); sollecitare le competenze comunicative ed espressive; favorire la creazione del gruppo; riflettere e prendere coscienza del passaggio alla scuola media (classi quinte) e  dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

  • Sport a scuola”Tutte le classi sono coinvolte in questo progetto che prevede l’intervento di educatori di attività motoria al fine di sviluppare comportamenti relazionali positivi, rispetto e valorizzazione degli altri attraverso attività di gioco-sport.

  • Osservare l’interlingua”Attraverso l’osservazione sistematica della produzione degli alunni di classe seconda, si cercherà di valorizzare le differenti competenze linguistiche di tutti gli alunni (stranieri e italofoni) e di promuovere la condivisione di esperienze di gruppo, nelle quali apportare il proprio contributo, secondo le capacità di ciascuno.    NON ATTUATO

  • Sos alfabetizzazione”L’intervento si preoccupa di offrire momenti a piccolo gruppo che permettano di acquisire strumenti e abilità utili a migliorare la propria padronanza della lingua italiana in alunni con persistenti difficoltà linguistiche e favorire l’inserimento nel gruppo classe.

  • “L’ora del codice” –  Il progetto si pone la finalità di sviluppare il pensiero computazionale negli alunni, attraverso esercizi graduali, applicando la logica per capire, controllare, sviluppare contenuti e metodi volti alla soluzione di problemi anche della vita reale
  • “Makey Makey” Sfruttando le potenzialità del kit Makey Makey e del software Scratch, con un approccio interattivo ed esperienziale, l’attività favorisce l’apprendimento musicale, grazie all’associazione di colori, frutta o qualsiasi altro oggetto conducente. Gli alunni sono coinvolti nella realizzazione di un pianoforte formato da tasti di frutta o da dischi colorati. Makey permette agli alunni di usare il computer in modo creativo e gioioso. NON ATTUATO
  • “Il paese delle botteghe impossibili”– Obiettivi: Sviluppare la creatività e la fantasia, migliorare la consapevolezza di sé e del proprio corpo, riuscire a comunicare emozioni e sensazioni provate. Finalità: valorizzare le diverse intelligenze, evidenziare i punti di forza di ciascun alunno e sviluppare la fiducia nelle proprie capacità. NON ATTUATO
  • “Fotografia europea 2020”– Il progetto ha l’obiettivo di stimolare negli alunni la riflessione artistica, attraverso il canale fotografico con la progettazione e la realizzazione di una mostra sui temi “Fantasie, Narrazioni, Regole, Invenzioni”
  • “Primo soccorso alla primaria” – Il progetto si pone l’obiettivo di avvicinare gli alunni alle manovre di primo soccorso: come effettuare una telefonata al 118, conoscere i numeri di soccorso utili e alcune patologie o incidenti domestici legati al programma della classe quinta. NON ATTUATO
  • ” Al sicuro con una zampa “Cinofragili”-Il progetto ha come obiettivo la conoscenza delle buone pratiche da applicare in caso di terremoto all’interno del plesso scolastico (riconoscere i luoghi sicuri e non, conoscere ed applicare le buone norme comportamentali).
  • “Benessere a scuola”-Il confronto con una figura professionale (dott.ssa Raffaella Frezza) , con esperienza nella gestione dei conflitti e imparziale, può aiutare a sbloccare situazioni di stallo e ottimizzare il divenire di nuovi assetti, con la prospettiva di promuovere il benessere scolastico e di prevenire il disagio. E’ rivolto a genitori e a docenti del plesso e ad alcune classi (2C  4C e 5A). 
  • “Danze nel mondo”– Attraverso le danze popolari si cercherà di valorizzare le differenze, educare al movimento in relazione alla musica ed esercitare le abilità espressive.
  • “Noi e la strada”– Il progetto si pone i seguenti obiettivi: consolidare la conoscenza della nomenclatura tecnica e la segnaletica relativa alla strada; individuare le norme corrette che deve rispettare il pedone e il ciclista; classificare i veicoli.